Progetto GAIA – Green Awareness in Action

E’ partito il 1° febbraio 2016 il progetto GAIA (Green Awareness in Action), finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma quadro Horizon 2020 (Call H2020-EE-2015-2-RIA, Grant no. 696029). Il progetto, della durata di 3 anni, è coordinato dal Computer Technology Institute and Press “Diophantus” (CTI) ed è partecipato da CNIT e da Piccole Medie Imprese attive nel campo dell’energy efficiency, monitoraggio ambientale, framework per l’Internet of Things (IoT) e cloud computing. Questo progetto mira a sviluppare e sperimentare soluzioni ICT per promuovere cambiamenti comportamentali virtuosi nelle comunità scolastiche allo scopo di ottenere risparmi energetici. Il CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni) è coinvolto nel progetto su tematiche inerenti le piattaforme e i servizi di data processing in ambito IoT a supporto delle applicazioni di sensibilizzazione degli utenti al risparmio energetico; le attività saranno svolte dall’Unità di Ricerca di Firenze.

Lo scopo del progetto è sperimentare soluzioni basate su tecnologie informatiche e di telecomunicazioni per migliorare l’efficienza energetica nelle scuole. In particolare, il progetto ha i seguenti obiettivi:

  • fornire strumenti e materiale educativo per sviluppare una cultura dell’energy efficiency;
  • usare tecnologie avanzate (sensori, piattaforme IoT, cloud computing, algoritmi di analisi dati, applicazioni web e mobile) per monitorare e analizzare i dati di consumo energetico negli edifici scolastici ad uso dei building manager per individuare possibili azioni per il risparmio energetico;
  • aumentare la sensibilità degli studenti verso l’efficienza energetica e l’adozione di comportamenti virtuosi, coinvolgendoli con l’uso di social network e giochi (game) fruibili attraverso il PC o il telefono sviluppati nel corso del progetto.

I sistemi e le applicazioni GAIA saranno sperimentate in ambienti reali, con la collaborazione di insegnanti e studenti, in scuole primarie, medie, superiori e università in Italia, Grecia e Svezia. CNIT curerà le attività di sperimentazione nell’istituto Gramsci-Keynes di Prato.

Il progetto GAIA educherà direttamente più di 6900 utenti cercando di influenzarne e trasformarne il comportamento mediante una serie di attività e prove sul campo che saranno svolte negli edifici scolastici e in quelli domestici. Gli studenti saranno resi consapevoli di quanto il loro comportamento possa influenzare l’utilizzo dell’energia mediante giochi educativi riguardanti i consumi energetici real-time in scuole in Italia, Grecia e Svezia.

Impatto atteso

  • 6900 studenti ed insegnanti direttamente coinvolti nel progetto
  • 24 edifici scolastici in tre paesi che coprono Nord, Centro e Sud Europa
  • Materiale didattico e manuali educativi prodotti durante il progetto, disponibili in italiano, greco, svedese ed inglese
  • Riduzione di oltre il 15% del consumo di energia influenzabile dall’utente finale

Partner coinvolti nel progetto

  • Computer Technology Institute and Press “Diophantus, Grecia, www.cti.gr
  • Municipality of Soderhamns, Svezia, www.soderhamn.se
  • Eurodocs, Svezia, www.eurodocs.net
  • CNIT, Italia, www.cnit.it
  • Synelixis, Grecia, www.synelixis.com
  • OVER, Italia, www.overtechnologies.com
  • Ellinogermaniki Agogi, Grecia, www.ea.gr
  • Sparkworks, Gran Bretagna, www.sparkworks.net
  • OVOS, Austria, www.ovos.at

Sito web

http://gaia-project.eu/

Contatti

Dr. George Mylonas
CTI “Diophantus”
Ν. Kazantzaki, Rio
Patras 26504
E-mail: mylonasg[AT]cti.gr
Tel : +30 2610 960 300

Share this Post: