“Pixelettere di contrabbando”. Il CNIT e il progetto Europeo DOGANA promuovono un concorso grafico/letterario per sensibilizzare sui temi del Social Engineering e del phishing.

“Pixelettere di contrabbando, ovvero… make stories, not phishing” è un concorso di idee letterario-grafiche sul tema dell’ingegneria sociale e del phishing, organizzato dal PRA Lab e dal CNIT – Consorzio nazionale interuniversitario per le telecomunicazioni, partner del progetto Europeo DOGANA, finanziato all’interno del programma HORIZON 2020

Destinatari: scrittori e disegnatori / illustratori.

Iscrizione: l’iscrizione è gratuita e aperta a tutti i residenti nei paesi dell’area UE (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria) con l’aggiunta di Israele e Svizzera.

Modalità di partecipazione: gli scrittori dovranno presentare un racconto (max. 5000 battute, spazi inclusi, esclusi traccia e titolo) fedele al tema fornito dall’organizzazione.
I disegnatori-illustratori dovranno presentare una tavola, di risoluzione max 1024×768 pixel, che sappia rappresentare o riassumere il tema in un’illustrazione o in una striscia a fumetti. Il medesimo autore potrà proporre sia più illustrazioni che più racconti. Saranno valutati contributi pervenuti in italiano, in inglese e/o in doppia lingua (italiano e inglese). Contributi presentati in doppia lingua riceveranno un bonus aggiuntivo in fase di valutazione.

Racconti e illustrazioni andranno condivisi sulla pagina Facebook del concorso (https://www.facebook.com/pixelettere), a partire dal 13 Febbraio, 2017. Si accetteranno contributi condivisi sulla pagina del concorso fino al 10 Giugno, 2017. Le date per le selezioni intermedie verranno comunicate di volta in volta sulla medesima pagina Facebook.

Share this Post: