EXPO 2017: Regione Liguria e CNIT all’esposizione universale di Astana, in Kazakistan

Regione Liguria protagonista di Padiglione Italia all’Expo Astana 2017, dedicato ai temi della sostenibilità, dell’innovazione ed efficienza delle risorse energetiche. Durante la settimana dal 12 al 17 luglio, Regione Liguria e Liguria International hanno presentato le strategie liguri e le eccellenze in ambito energetico a trenta operatori kazaki del settore.

Presente anche IRE-Infrastrutture recupero energia che, in un workshop, ha illustrato ai rappresentanti istituzionali kazaki le best practices nei settori della pianificazione e certificazione ed efficienza energetica, la riqualificazione ambientale ed edilizia urbana. “Abbiamo deciso – ha spiegato l’assessore regionale allo Sviluppo economico e all’Energia Edoardo Rixi – di essere presenti all’Expo di Astana per dare continuità all’esperienza positiva dell’Expo di Milano e per rafforzare la presenza della Liguria nell’ambito delle manifestazioni internazionali, promuovendo le nostre imprese soprattutto del settore innovazione. Il Kazakistan è un Paese interessante per le nostre imprese, con un’economia in fermento, come testimonia il passaggio dalla 51esima posizione di due anni fa all’attuale 35esima nel report Doing Business della World Bank”.

“Il periodo della missione ligure ha coinciso col congresso internazionale dei consoli onorari della repubblica del Kazakistan al ministero degli Esteri di Astana – spiega Stefano Franciolini, console onorario del Kazakhstan in Liguria – Un’occasione importante per incontrare operatori liguri attivi in Kazakistan e presentare aziende che hanno interesse a proporsi nel paese euroasiatico. I settori d’interesse dell’economia kazaka sono, oltre l’energia la siderurgia, l’agri-food e la logistica: sono quindi numerose le imprese liguri interessate a questo mercato”. Della delegazione ligure, anche Ansaldo Energia e il CNIT-Consorzio nazionale interuniversitario delle telecomunicazioni, presieduto dall’ex preside di ingegneria dell’Università di Genova Gianni Vernazza, per il trasferimento tecnologico tra la ricerca universitaria e le applicazioni industriali.

Expo Astana 2017 è in programma fino al 10 settembre, con la partecipazione di 116 Paesi e 20 organizzazioni, su 174 ettari di esposizione, suddivisa in 14 edifici al centro dei quali troneggia l’edificio sferico più alto del mondo. Durante la settimana di ‘protagonismo’ della Liguria, sono stati proiettati, nella piazza Alessandro Volta del Padiglione Italia, i video, realizzati da Liguria Digitale, dedicati al tema “The Future Energy” che hanno illustrato le eccellenze liguri in ambito energetico: dal parco eolico di Varese Ligure al Campus di Savona.

 

Share this Post: